L'ascesa dei British

Scritto da Mike Dawson on . Postato in Uncategorised

 

Quello che nella precedente panoramica non è stato enunciato è invece il fulcro attorno a cui ruota questa fase della vita geopolitica dell'allora Sosaria. La casata dei British.
Antica quanto la più grande città al centro del continente, Britain, la casata dei British fu da sempre una forza egemone della capitale, autentico crocevia dei traffici tra il nord ed il sud nonchè area libera da ogni ingerenza esterna alla politica.
Britain, difatti, veniva chiamata l'Inconquistabile. Nessun esercito mai aveva tentato di assaltarne le floride fattorie e l'unica piaga era il brigantaggio, sempre presente attorno alle ricchezze.
I British possedevano dalla notte dei tempi un grande castello fortificato e ben difeso da un piccolo ma potente esercito reale.
Molti dei monarca di Britannia non ebbero mire espansionistiche e perciò non tentarono mai neppure di interferire con le vicende delle altre città. Più i loro regni erano squassati da guerre più Britannia era considerata l'oasi in cui i traffici potevano crescere a prosperare.
Questa situazione cambiò con Lord British II, un monarca tanto ambizioso quanto capace di comprendere l'umore della popolazione e servirsene per i propri scopi.

Riuscì in un breve periodo a divenire estremamente popolare presso i popoli di tutta Sosaria grazie al suo amore per le innovazioni di carattere tecnologico e all'utilizzo decisamente propositivo che fece dei propri poteri.
Nel 499 GD Lord British II iniziò quelle che verranno poi chiamate Grandi Riforme: La riforma dell'agricoltura, la riforma della sanità e, più importante fra tutte per il popolo, la riforma della Chiesa.

La riforma dell'agricoltura fu merito del genio di alcuni suoi consiglieri di corte: I contadini, grande maggioranza della popolazione civile, era da sempre vessata da problemi riguardanti l'irrigazione a causa della mancanza di fonti d'approvvigionamento.
Lord British II versò un consistente ammontare di danaro facendo lavorare molti cittadini al fine di creare un sistema di fossati e d'irrigazione attraverso tutta la campagna di Britain.
Tale opera fu unita ad una bonifica di certi terreni paludosi a sud e all'abbattimento dei costi nonchè una maggior produzione grazie a nuove tecniche di rotazione delle colture.
La maggioranza dei cittadini di Britannia si trovò così più ricca e conseguentemente più ben disposta a concedersi prodotti mercantili, generando così una ondata di benessere economico e sociale destinata a durare negli anni

La riforma della sanità fu altrettanto importante dato che furono istituiti dei bagni pubblici ove chi non poteva permettersi bagni privati potesse lavarsi e tenere una superiore pulizia al fine di ridurre le pestilenze nonchè le malattie derivanti da una cattiva igene personale.
Oltre a ciò fu istituito il primo ospedale di Britannia presso la capitale, votato alla cura di mille malanni differenti e finanziato interamente dalle cassse reali.

La riforma della Chiesa fu invece quella che, a livello geopolitico, causò il maggiore sommovimento dell'intero continente.
British II era un monarca illuminato e, pur non essendo un fervente credente, capiva la necessità di poter praticare una qualsiasi religione da parte dell'eterogenea popolazione di Britannia tutta.
Tramite svariate mosse quali incontri pubblici e offerte (date anche tramite la punta di una spada alla gola, nel caso di Elhoim) causò il ritorno della religione all'interno della società.
I culti di Idior ed Elhoim ottennero il permesso di edificare templi e far proselitismo all'interno di ogni città del continente a patto di mantenere un comportamento consono alla società civile.
Nel caso del culto di Idior l'unica privazione fu quella di non poter uccidere i cosiddetti eretici a vista (cosa invisa soprattutto dagli ordini cavallereschi fedeli ad Idior) mentre nel caso del culto di Elhoim fu una grandissima riforma che portò il culto della morte a diventare un culto della vita eterna tramite la negromanzia.
Rimase il fulcro magico-misterico e l'arte della negromanzia ma sparì del tutto il gusto del massacro e dell'eccidio che aveva attirato e visto nei suoi campioni i più grandi assassini e fanatici di tutti i tempi. Il culto di Elhoim a causa di British II era cambiato.

Il monarca di Britain creò anche una fitta rete di relazioni diplomatiche tra le varie città stato e regni presenti sul continente, confidente che la pace avrebbe solo accresciuto il benessere dell'umanità tutta riducendo il brigantaggio e le prevaricazioni commerciali.
Si creò così il Concilio di Sosaria, un luogo presso Britain in cui tutte le fazioni del globo potevano riunirsi per discutere pacificamente.
Ciò causò, tra le altre migliorie dei rapporti, una distensione tra Trinsic e Vesper nonchè il raggiungimento di un accordo tra Skara Brae e Yew per lo sfruttamento delle grandi pianure boschive.

Lord British II morì all'età di 82 anni nel 448 DC nel suo letto, di morte naturale.
Tutti i regni inviarono doni di stima e ci fu sincero cordoglio presso la semplice popolazione
Cordoglio e trepidazione dato che un il figlio di Lord British II, Louis, assunse ufficialmente e con gran fasto la corona e il titolo di Lord British III

Newsletter

Resta aggiornato su tutte le novità e le nuove implementazioni, iscriviti alla nostra newsletter. Basta un click!

Vota Uoi-R

justultima.net

Free Private Ultima Online Servers
Ultima Online Servers Ultima Online Free server

Utenti Online

UOI-R Social!

Aiutaci ad accrescere la community !

 

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.
Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.