http://forkredit.com/ | Àãðîòåõíèêà | Ñàíêò Ïåòåðáóðã | Âñå î Ôèíëÿíäèè

Regolamento Fazioni

Scritto da Jumalauoi on . Postato in Guide di UOItalia Reborn

Di seguito troverete una spiegazione (ci auguriamo chiara) di quello che è il sistema degli allineamenti su UOItalia Reborn e di tutte le possibilità lasciate ai personaggi, delle scelte che possono fare le città e del comportamento dei culti.

E’ necessario iniziare con una premessa, che andremo poi a spiegare meglio nel corso di questo post: gli allineamenti delle fazioni e dei personaggi si dividono in tre categorie di base definite dal culto. E queste sono:

  • IDIOR
  • ATEO
  • ELHOIM


Ogni categoria consente a sua volta 3 possibilità:

  • ORDER
  • NEUTRAL
  • CHAOS


Si avrà quindi uno schema come quello precedente, all’interno del quale ciascun account potrà posizionare i suoi personaggi tra le scelte date dal culto seguito. Ma ora andremo ad approfondire…

ALLINEAMENTO DEI PERSONAGGI

L’allineamento di ogni personaggio è in parte predeterminato dal culto seguito, ma lascia comunque spazio alla scelta tra Order/Neutral/Chaos.
Vediamo di seguito cosa può fare ciascuna di queste categorie.

Personaggio Order
Può girare liberamente fra le varie fazioni (città) di Sosaria ed entrare a far parte di esse.Viene comunemente definito "blu" o "puffo".
SE su account Idior e non in città atea, potrà richiedere, ove ve ne sia la necessità, il perdono dei propri peccati (kill) ai chierici. Il Culto garantisce inoltre la totale protezione fra devoti, i seguaci del medesimo culto non possono attaccarsi fra loro e anzi sono tenuti a supportarsi in caso di attacco.
SE su account Elhoim o Ateo, per servizi di redenzione dovrà utilizzare la stone nella città di Buccaner’s Den.

Personaggio Neutrale
Può girare liberamente tra le fazioni di Sosaria ed entrare a far parte di esse. Viene comunemente definito "grigio".
Può scegliere se appartenere al culto di Idior, Elhoim o di non seguire alcuna religione.
La sua neutralità non gli consente una totale protezione nelle zone in cui vigilano le guardie.
SE su account Idior e non in città atea, potrà richiedere, ove ve ne sia la necessità, il perdono dei propri peccati (kill) ai chierici. Il Culto garantisce inoltre la totale protezione fra devoti, i seguaci del medesimo culto non possono attaccarsi fra loro e anzi sono tenuti a supportarsi in caso di attacco.
SE su account Elhoim o Ateo, per servizi di redenzione dovrà utilizzare la stone nella città di Buccaner’s Den.

Personaggio Chaos
E' riconosciuto in ogni luogo come spietato assassino e temuto quindi da tutti coloro che lo incrociano. Non esita a uccidere il suo prossimo per trarne beneficio. Il solo passaggio nelle città con guardie può essergli fatale e non gli è consentito di entrare a far parte delle fazioni Idior (per incompatibilità di punti di vista). Viene comunemente definito "rosso" o "PK" (=Player Killer).
SE su account Idior, potrà richiedere il perdono dei propri peccati (kill) ai chierici ma solo a seguito di una richiesta pubblica sul forum.
SE su account Elhoim o Ateo, per servizi di redenzione dovrà utilizzare la stone nella città di Buccaner’s Den.


All'interno del nostro server è permesso interpretare più ruoli con un unico account senza che le colpe di un PG ricadano sull'altro in quanto sono considerati in tutto e per tutto entità separate.
Tuttavia la fede limita in parte questa possibilità, non consentendo ad un giocatore di avere due personaggi facenti parte di fazioni con culto opposto (Idior ed Elhoim).

REGOLAMENTO DELLE FAZIONI


Le fazioni (o città) sono gestite in tutto e per tutto dai sindaci che in sinergia con i culti curano la politica all'interno della città.

PERTANTO SONO VIETATI I PAGE PER SEGNALARE ALLO STAFF PRESUNTI KILL O COMPORTAMENTI POCO CORRETTI. LE CITTA’ SONO ORGANIZZAZIONI IN GIOCO COMPLETAMENTE GESTITE DAI PLAYER E DAI SINDACI. QUALORA I PAGE DOVESSERO PROTRARSI SENZA GIUSTIFICATO MOTIVO SARANNO "MUTATI".

La linea da seguire è la seguente: Problema ---> Sindaco ---> Sacerdoti ---> Quester


Si sottolinea che questa linea non è da considerarsi prettamente gerarchica, ma si costruisce su una linea data da compiti, incarichi e competenze.
Il sindaco è la guida scelta dalla città e pertanto dovrebbe essere in tutto e per tutto in grado di gestire i suoi cittadini, i quali dovrebbero essere per lui elementi fidati.
All'interno della città i sacerdoti del culto, agiscono come consiglieri. Si tratta di risorse aggiuntive di supporto al sindaco ed ai suoi vice, che possono contribuire aiutando ad effettuare le scelte migliori per mantenere una buona condotta nel contesto del culto scelto.
Ai sacerdoti resta la possibilità di decidere come gestire i servizi del loro tempio nella città, quindi fintanto che la città seguirà le regole del culto, ci si aspetta che il tempio elargisca i suoi servizi.

Esempio: I membri di una città Idior hanno subito un'aggressione da parte di una città fedele a Idior. I cittadini dovranno riferire l'accaduto al sindaco il quale si consulterà con il chierico della fazione ed i suoi vicesindaci. Il sindaco dovrà prendere contatto con il sindaco della fazione che effettuato l’aggressione e cercare di risolvere la cosa. La risoluzione o meno della faccenda sarà tenuta in conto dal chierico della città aggredita che provvederà a riunirsi in concilio con gli altri chierici e decidere in comune accordo con il GM Quester se e quale punizione applicare. La decisione di qualsiasi punizione da parte del culto alle singole città è quindi opera di tutti i chierici ed è supportata dallo staff che ne garantisce la correttezza.


CITTA' IDIOR
Sono composte esclusivamente da appartenenti del culto di Idior, hanno la possibilità di accogliere un Chierico all'interno della città, che a sua volta potrà espletare le funzioni religiose all'interno del tempo cittadino.

    • Le fazioni Idior/Order non possono giocare in modo aggressivo tra di loro, qualunque sia la motivazione. Unica eccezione è rappresentata dalla dichiarazione di guerre che vediamo al punto 4.
    • I chierici di una fazione Idior possono girare in compagnia di PG atei a patto che siano BLU (fatta eccezione per gli orchi che per loro natura sono grigi o vampiri neonati che sono rossi per natura) e unicamente per scopi pacifici. Un esempio su tutti, possono quindi andare a mostri assieme.
      I cittadini di una fazione Idior, possono girare in compagnia di PG atei o Elhoim di qualsiasi allineamento, per scopi pacifici. Dovranno comunque ricordare che saranno responsabili per ogni azione compiuta dai loro compagni non Idior nei confronti di altri personaggi Idior. I chierici non potranno partecipare alla caccia.
      Ovviamente, la fazione Order che accetta la compagnia di player neutrali si fa AUTOMATICAMENTE GARANTE del loro comportamento. Qualora dovessero rendersi colpevoli per via diretta o indiretta di atti deplorevoli nei confronti di un'altra fazione Order e fedele a Idior, la fazione ospitante sarà obbligata a risarcire la fazione danneggiata.
      Esempio: Siamo in giro per dungeon e abbiamo deciso di ospitare un personaggio neutrale, lungo la strada incontriamo un'altra fazione order che attenendosi al regolamento non attacca i suoi alleati. Se l'ospite neutrale dovesse inviare (ad esempio) gli assassini presenti all'interno della propria fazione ad uccidere la seconda fazione la fazione ospitante dovrà rimborsare a questi ultimi gli equip e i loot persi.
    • Ovviamente girare in compagnia di un PG neutrale comporta dei rischi, uno di questi è che qualche fedele a Idior possa cercare di ucciderlo per vendicare precedenti ingiustizie subite. Qualora si tratti di un fazionato Idior gli ospitanti hanno l'obbligo di non intervenire nella controversia. Onde evitare di andare in contrasto con il punto a) del regolamento è ammesso 1 SOLO KILL.
    • I fazionati Order fedeli a Idior hanno il divieto di collaborare con PG PK nello svolgimento di qualsiasi azione che possa in alcun modo danneggiare altri PG fedeli ad Idior.
    • Qualora i problemi o gli screzi fra fazioni order dovessero diventare insormontabili i sindaci sono liberi di dichiarare guerra a loro discrezione.
    • In caso di gravi e ripetute violazioni al punti 1/3/4 (l’ultima in modo particolare), il Quester confrontandosi con lo Staff potrà decidere di rimuovere la fede Idior dalla fazione e dichiararla neutrale.
    • I vampiri neonati sono l’unica eccezione a questo quadro, in quanto possono far parte delle città di Idior senza problemi, ma solo se non accumuleranno uccisioni in più rispetto a quelle minime per svolgere la quest di razzaggio.

Le sedi di fazione delle città order e idior saranno limitate ad accesso dei soli fazionati e con possibilità di sloggare in soli 10 secondi.

CITTA' ATEE
Sono composte da PG Order/Neutral/Chaos appartenenti al culto di Idior/Elhoim o nessun culto (ateo).
Non attenendosi per definizione alle linee guida delle fazioni Idior, NON POSSONO OSPITARE SACERDOTI O USUFRUIRE DELLE REDENZIONI AL TEMPIO. Vista la reticenza a decidere per un culto o per l'altro, anche i Necromanti non possono farne parte.
Nel caso in cui i fazionati di città neutrali dovessero rendersi responsabili di comportamenti poco corretti durante le sessioni di PvP, Quest o Eventi, potranno essere uccisi senza alcun timore. Il chierico potrà redimere l’assassino senza temere nessuna ripercussione.

Le guardie di fazione non attaccano i cittadini che presentano meno di 9 kill ma intevengono e ammazzano tutti gli assassini con 9 o più kill.

Le città Atee non posso attivare l'animagic dalla stone, inoltre se il totale dei kill della stone è superiore a 3 kill per ogni primo pg i cancelli saranno sfondaili.

CITTA' ELHOIM
Sono composte da PG appartenenti al culto di Elhoim di allineamento Order/Neutral/Chaos.
Possono ospitare Necromanti tra le loro fila e usufruire dei servizi del tempio di Elhoim.
Le sedi di fazione delle città Chaos saranno limitate ad accesso dei soli fazionati e con possibilità di sloggare in 10 MINUTI. Una sola delle sedi avrà le porte d'accesso non distruttibili. I cancelli delle città Chaos sono distruttibili.

Ultima precisazione, la città di Midian è strettamente legata al culto Elhoim quindi non potrà mai essere Idior e avrà alcuni limiti alle sedi anche se risultasse la stone essere order/neutrale.

PER CONCLUDERE

Vista l'enorme quantità di situazioni che si possono presentare ed in virtù del fatto che UOItalia Reborn è in continua evoluzione, ci riserviamo la possibilità di modificare questo regolamento in futuro. Invitiamo tutti i giocatori a consultare i regolamenti del gioco, in particolar modo i sacerdoti di Idior ed Elhoim e tutti coloro che sono coinvolti nella gestione di Gilde e Città.

Newsletter

Resta aggiornato su tutte le novità e le nuove implementazioni, iscriviti alla nostra newsletter. Basta un click!

Vota Uoi-R

justultima.net

Free Private Ultima Online Servers
Ultima Online Servers Ultima Online Free server
gasce.com

Utenti Online

Today 326

Yesterday 654

Week 3152

Month 2452

All 1084330

Currently are 42 guests and 3 members online

Kubik-Rubik Joomla! Extensions

UOI-R Social!

Aiutaci ad accrescere la community !